FIBA 3×3 Challenger Lignano Sabbiadoro

Posted by | luglio 18, 2018 | 3x3 Italia 2018 | No Comments

E’ la storia di un successo quella del primo FIBA Challenger 3×3  organizzato in Italia, si è chiuso infatti con il trionfo del team Liman, squadra serba composta da giocatori che figurano nella top 10 mondiale, in una finale combattutissima contro team Ljubljana.

Abbiamo parlato di un successo perché nonostante la pioggia del sabato sera abbia provato a fermarci siamo arrivati in fondo ad un grande evento, che ha attirato tante persone in Piazza Marcello d’Olivo, attirate dalla bravura dei Nostri Speaker Lorenzo e Otto di Da Move e dallo spettacolo offerto da tutte le squadre che sono scese in campo.

 

 

 

 

Il livello del torneo è stato decisamente alto e le nostre rappresentanti, provenienti da Tortona, Perugia, Roma e Cremona, hanno dovuto lottare molto ed in ogni partita.

Nel Qualifing Draw, sin dalle prime battute combattutissimo, è Roma ad avere la meglio degli altri due team italiani e guadagnandosi l’accesso al pool D, mentre Novi Beograd è l’altra squadra uscita dal gironcino di qualificazione e inserita quindi nel girone C.

Definito il tabellone principale è il momento dello spettacolo del Challenger tanti dei migliori al mondo sono sul nuovo campo in gomma di Enlio, e il livello tecnico delle partite sale immediatamente con giocate spettacolari e intensità a mille, davanti agli sguardi attenti del Presidente Federale Gianni Petrucci e dei due vice Presidenti Gaetano La Guardia e Mara Invernizzi.

Il team Roma south deve purtroppo arrendersi alle sue avversarie nel girone, Lausanne e Kranj, pagando duramente la pocoa abitudine a giocare a questi livelli; mentre il team Cremona Cobram passa agli ottavi di finale avendo la meglio di Bandung e dovendo arrendersi davanti al team Liman.

La domenica pomeriggio non c’è più veramente niente da scherzare, si gioca per i premi i palio, 20000 USD il montepremi totale e l’accesso alla tappa World Tour di Lausanne, se possibile l’intensità sale ancora, nonostante il caldo e la fatica appesantiscano le gambe dei giocatori.

Nei quarti di Finale purtroppo il team Cobram deve arrendersi in volata contro Ljubljana, i ragazzi hanno dato veramente tutto dando l’impressione di poter strappare l’accesso alle semifinali, ma nella volata finale l’esperienza di Ljubljana ha avuto la meglio regalando al team sloveno quel briciolo di lucidità in più necessario a vincere un incontro bellissimo e ricco di emozioni. Un gran peccato per il team Cobram che avrebbe meritato di passare il turno ma che può uscire dal torneo veramente a testa altissima avendo perso con le prime due classificate del torneo.

Finiti i quarti di finale è il momento di celebrare altre imprese, vengono infatti chiamati sul campo Rae Lin D’Alie e Vittorio Nobile rispettivamente medaglia d’oro ai Mondiali di Manila e medaglia d’argento ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona, Rae Rae ci regala tanto divertimento prima con i ragazzi vincitori del Join the Game e poi esibendosi nella sua canzone inno del 3×3.

E’ il momento delle semifinali dalle quali escono team Liman e team Lubljana come finaliste mentre per via del maggior numero di punti segnati team Piran si classifica terzo davanti al team Kranj che chiude al quarto posto.

 

 

 

Prima della finale è il turno di un altro momento di grande spettacolo, è il momento degli uomini volanti, arrivano sul campo infatti Dmitry “Smoove” Kryvenko e Kam “Fly with US” Kader che ci regalano numeri e strabiliano un pubblico entusiasta.

E’ il momento della Finalissima, in cui team Liman riesce ad avere la meglio del team Ljubljana arrivato in fondo con meno energie ma che ha provato con ogni mezzo ad aggiudicarsi il primo premio da 10000 USD.

Grande la soddisfazione per FISB nel aver realizzato questo evento in Italia, voluto fortemente dalla FIP, e sentire i complimenti arrivati sia dai giocatori che dai rappresentanti di FIBA presenti ci ha ripagato di tutti gli sforzi che abbiamo fatto, per mettere in piedi questo evento. E’ il momento quindi anche di ringraziare il comune di Lignano Sabbiadoro per l’ospitalità e l’aiuto nell’organizzazione dell’evento, il comitato regionale Friuli Venezia Giulia, nostro partner sul territorio per tutta la parte di allestimento e gestione logistica, e ovviamente FIP per averci affidato questa sfida e per averci onorato della presenza delle massime cariche della federazione.

Se vi siete persi questo potete andare a rivedervelo qui sul canale youtube di Fiba 3×3, mentre se volete dare un occhio all’andamento del torneo e qualche dato statistico date un occhio qui

Lappuntamento ora è per Riccione, le FINALS stanno arrivando e tra pochissimo sarà il momento di celebrare i Campioni d’Italia del 3×3.

Vi aspettiamo tutti in piazzale Roma a Riccione e se non potete esserci tenete d’occhio questo sito, chissà che non possiate vedere qualcosa delle Finals…

#SoloChiOsaVola

Leave a Reply

Your email address will not be published.