Streetball Italian Tour FINALS

Posted by | luglio 29, 2015 | STREETBALL 2K15 | No Comments

Come si può raccontare a parole il weekend che abbiamo appena trascorso a Riccione? Ci proveremo certi che le parole non riusciranno a trasmettere tutte quelle sensazioni che chi c’era ha potuto percepire.

Lasciateci dire che è stato un grandissimo successo, siamo riusciti a mettere insieme 3 eventi incredibili per dimensione e spettacolarità. Le FINALS di Riccione hanno avuto il loro antipasto con la conferenza stampa del giovedì, dove è stato presentato l’evento nella sua completezza grazie alla presenza di Robert Rieblinger per FIBA oltre a Fausto Maifredi per FIP e il nostro presidente David Restelli, insieme agli assessori Carlo Conti (Sport) e Claudio Montanari (Turismo).

Il venerdì pomeriggio sono invece iniziate le gare dei vari tornei, e l’onore di aprire la manifestazione è toccato al Red Bull King of The Rock, mentre in serata, dopo un aperitivo di benvenuto servito sui campi, ha preso il via anche la Finale dello Streetball Italian Tour 2015. La giornata di venerdì si è quindi conclusa con il Dunk Contest di qualificazione, dove i migliori Dunkers italiani si sono affrontati, dando spettacolo, per accedere al Dunk Contest FIBA del Sabato sera e sfidare Justin “JusFly” Darlington e Jordan “Mission Impossible” Kilganon; ne sono usciti vincitori Marco “Mr. Jump” Favretto e Momo Touré.

Il sabato si è cominciato dalla mattina, con un torneo per la categoria Minibasket, riprendendo poi il King of The Rock e le gare delle Streetball Italian Tour FINALS, nel pomeriggio ha infine preso il via il torneo FIBA di qualificazione ai campionati europei U18. La serata di sabato è stata sicuramente il momento clou di tutto il weekend, dopo una estenuante giornata di gare i ballers avevano ancora forze per sfidarsi alla gara del Tiro da 2 Punti, powered by Nescafè Shakissimo, che ha Visto primeggiare Andrea “Brent” Antoniotti, mentre il Dunk Contest ha toccatto vette di spettacolo impensabili, Justin e Jordan sono stati costretti a spingersi ai loro limiti dai nostri Dunkers, Marco e Momo, dando fondo a tutto il loro repertorio; vincitore di questo Constest stellare è stato Jordan “Mission Impossible” Kilganon, grazie a una double pump reverse eseguita saltando una macchina parcheggiata sotto canestro, non ci credete? Neanche noi potevamo credere ai nostri occhi, guardate qui [youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Kd1zEoSQpvY[/youtube]

Il sabato sera non è finito qui, subito dopo un Dunk Contest che ci ha lasciato tutti a bocca aperta, è arrivato il momento di scoprire il  vincitore del Red Bull King of The Rock; alla fine di due giornate di gare intensissime i migliori 16 ballers sono entrati nel tabellone finale e ad aggiudicarsi il titolo di campione Italiano è stato Maurizio Pavone, che ha avuto la meglio su Patrice Temoka in una finale ad alto tasso di muscoli e scintille. PavOne andrà quindi a rappresentare l’Italia alla finale mondiale che si giocherà a Istanbul!

La Domenica i campi di piazzale Roma si animano sin dalla mattina, sul campo centrale una esibizione di Basket in carrozzina comincia a scaldare l’ambiente, mentre arrivano le prime squadre che si sfideranno a partire dagli ottavi di Finale per aggiudacarsi il titolo di campione d’Italia. Le gare ad eliminazione diretta delle Streetball Italian Tour Finals offrono uno spettacolo di eccellente livello, l’intesità di gioco è massima nonostante la fatica dei due giorni di gara si faccia sentire mentre la consapevoleza di giocarsi il titolo aumenta il peso specifico del pallone. La tensione porta anche a qualche screzio in campo, gestito tranquillamente dal gruppo di Arbitri, (a cui va il ringraziamento da parte nostra unitamente agli UDC), guidato da Gianluca Mattioli che hanno avuto la capacità di calarsi perfettamente nel contesto del 3×3. Per la prima volta le fasi finali dello Streetball Italian Tour sono state trasmesse in diretta streaming sul sito www.fip.it e lo spettacolo offerto dalla finale maschile ha onorato al meglio questo evento, una gara combattutissima in cui i ragazzi del “Robi Telli” di Cremona hanno avuto la meglio sul team del “DAT” di Perugia; una finale che racconta il succo dello streetball;competizione, amicizia e passione, si sono infatti date battaglia le rappresentative di due tornei organizzati da appassionati di Streetball e intitolati ad amici che ci hanno guardato dal cielo. I ragazzi di Cremona (Agusto, Verri, Negri e Bottioni) si aggiudicano quindi il Titolo di Campioni d’Italia e il pass per il  World Tour Master di Praga (8-9 Agosto). Nel torneo femminile invece le ragazze del torneo di Biella (Visconti, Schieppati, Tarantino e Consolini) hanno sconfitto il team del Torneo di Trieste laureandosi così Campionesse d’Italia.

A chiudere questo meraviglioso weekend ci ha pensato il torneo FIBA, vinto dalla Spagna sia nel maschile, battendo la Polonia in Finale, che nel femminile, battendo il Belgio in Finale, le rappresentative Azzurre hanno comunque raggiunto l’obiettivo di qualificarsi per il Campionato Europeo U18 che si svolgerà a Minsk dal 21 al 23 Agosto, classficandosi 3° la Squadra maschile, composta da Perez, Zani, Bovo e Maruca; 5° la squadra femminile, formata da Tosi, Valente, Olajide e Giacomelli.

Per Tutta la Stagione vi abbiamo ripetuto che Solo Chi Osa Vola, noi abbiamo osato e oggi dopo le FINALS di Riccione ci sembra di volare!

Vincitori FINALS
« 1 di 40 »

Per altre foto o video vi rimandiamo alla pagina facebook di FIBA o alle nostre gallery,

Per tutti i risultati ufficili invece vi invitiamo a guaradare su www.3x3planet.com nella sezione events

#SoloChiOsaVola!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Wanna play? Noleggia attrezzatura